WhatsApp +39 3804793455

Il tappetino da bagno è diventato un accessorio veramente indispensabile, soprattutto se posizionato davanti all’uscita della vasca o della doccia: le caratteristiche principali  per un tappetino bagno a Rimini sono comfort, praticità ed estetica e deve essere scelto con minuzia tenendo conto di diversi criteri. Noi di Arredamento Pari siamo in grado di soddisfare pienamente ogni esigenza, riuscendo ad accontentare tutti.

Tappetino da bagno, sicurezza e comfort a Rimini

Il settore degli accessori da bagno è veramente infinito. Essi sono veramente svariati e possono benissimo completare e rendere un lavandino, una toilette, il piano di una vasca, una doccia, una vasca da bagno o un WC qualcosa di veramente raffinato ed elegante, pur mantenendo la funzione per cui sono stati creati. Ogni accessorio deve essere scelto secondo le proprie necessità in primis, però seguendo lo stile del bagno.

I suddetti accessori si possono suddividere in due tipi distinti: gli accessori da bagno da appoggio e gli accessori da bagno a fissaggio a muro. Unica eccezione è data dal tappetino per il bagno.

Lo zerbino per il bagno è diventato un accessorio con diverse funzioni. La sua principale utilità è assorbire l’acqua colante all’uscita dalla vasca o dalla doccia. Inoltre, il tappetino da bagno permette di assorbire gli schizzi d’acqua dalla doccia e limitare il rischio di caduta e di scivolamento. Infine, lo zerbino da bagno permette di evitare il contatto con il pavimento, il quale sarà veramente freddo specialmente dopo aver fatto un bagno o una doccia calda.

Tappetino bagno Rimini, i materiali

Tornando a parlare di accessori da bagno, i materiali dipendono soprattutto dallo stile dell’accessorio: ceramica, vetro, porcellana, legno, pietra, ferro, acciaio o plastica. Noi di Arredamento Pari a Rimini siamo sempre attenti a verificare resistenza, estetica e funzionalità. Ad esempio, per chi vuole mantenere un’ igiene costante, si consiglia di acquistare accessori in ceramica, vetro e porcellana nonostante siano i più fragili in assoluto. Per chi invece ha bambini in casa e non vuole correre rischi, vanno bene materiali più resistenti come il legno o la pietra, ma per chi vuole entrambe le cose, il ferro e l’acciaio smaltato sono la soluzione migliore. Qualunque sia il materiale e soprattutto per la pulizia, è assolutamente necessario utilizzare un prodotto adeguato, non aggressivo per il materiale ma disinfettante.  La stessa cosa vale per i tappetini per il bagno. Di solito, in commercio li trovi in diversi materiali: in materiale sintetico, in cotone, in legno esotico o in fibra naturale. Noi di Arredamento Pari siamo diventati rivenditori ufficiali di grandi marche di zerbini per il bagno, una su tutti l’italianissima Cipì. Il cotone con cui si fabbrica è 100% lavabile secondo le istruzioni riportate sull’etichetta e sono disponibili in diversi stili, misure e soprattutto colori. La grande capacità di assorbimento viene associata alla morbidezza al tatto, tanto da essere considerati i migliori per completare la stanza da bagno.  Certamente, esistono modelli più economici sul mercato: i sintetici hanno il grande pregio di resistere a lavaggi frequenti e di asciugarsi subito, tuttavia non assorbono acqua a sufficienza. Anche i tappeti in bambù si asciugano velocemente, tuttavia sono molto scivolosi. Infine, quelli in fibra di cocco o di giunco assorbono molta acqua, ma sono solo di arredo visto che sono veramente impossibili da usare a piedi scalzi.

Scelta ideale tappeto da bagno a Rimini

I tappetini da bagno ormai sono presenti in varie dimensioni e forme: rotondi, quadrati, rettangolari o a forma di animale per quanto riguarda la forma vengono caratterizzati da toni e da fantasie diversificate, proprio per fondersi adeguatamente con l’arredo bagno. I colori intramontabili sono il beige per un tocco di dolcezza o l’arancio per un’atmosfera frizzante. Si può andare sull’eccentrico, ad esempio una forma a ciottoli per un’atmosfera marina o stile prato e avere l’illusione di stare in mezzo alla natura. Ovviamente, non bisogna dimenticare la sicurezza. Bisogna assicurarsi che siano antiscivolo, controllando se sotto ci sia lo strato apposito o provvedendo a posizionarlo sul pavimento. Ultimo suggerimento: mai collocare in bagno un tappeto troppo grande. L’ambiente è già piccolo, si rischia di farlo diventare claustrofobico senza questa accortezza di arredo fondamentale.

 

Share This