WhatsApp +39 3804793455

La ricerca del divano giusto a Rimini e dintorni può rivelarsi veramente ardua, anche perché la maggior parte delle persone tende a non considerare importanti alcune caratteristiche fondamentali per la scelta del divano giusto: prima tra tutte, la tipologia di soggiorno e che stile dare alla zona living.

Divani Rimini, la scelta giusta

Scegliere un divano è una operazione molto complessa, anche perché questa scelta influenza la propria vita. Noi di Pari Cucine sappiamo perfettamente l’importanza che riveste questo mobile e non solo per il design della zona living. Di solito il salotto è visto come luogo in cui accogliere gli ospiti e agevolare la conversazione, però nelle abitazioni moderne riveste anche una funzione diversa, ovvero agevolare il comfort e il riposo dei padroni di casa, magari per guardare in relax la TV o solo per leggere e/o ascoltare musica…e per chi ha un animale domestico, è proprio sopra di esso che partono le coccole. Per tutto questo, diventa importante capire come scegliere il divano giusto senza commettere errori di cui, un giorno, ci si pentirà sicuramente.

Il primo passo per la scelta di un divano non deve essere affatto l’estetica. Certamente, è il primo fattore che salta agli occhi e il mobile dovrà essere in armonia con il resto dell’arredamento, però ci sono altri aspetti fondamentali per il proprio relax e benessere. In primis, un divano deve essere comodo, funzionale, pratico e bello da vedere. Prima di scegliere è opportuno anche considerare le dimensioni della stanza e quelle del mobile stesso, in particolar modo la profondità, la larghezza e l’altezza. Il modo migliore per capire se un divano sia adatto o meno al salotto è appiccicare del nastro carta sul pavimento riproducendo fisicamente il divano desiderato. Solo così ci si può rendere effettivamente conto se possa risultare ingombrante o meno.

Vale anche capire quale sarà il reale utilizzo del divano prima di scegliere nel nostro store Pari Cucine: abbiamo diversi divani Rimini, ma anche altro mobilio per il living delle migliori marche come ad esempio Cosatto, Ingenia, Bontempi, Domitalia, Talenti, Altacorte, Vermobil, Midj e Connubia, Ditre, Felis, Samoa, Le Confort, Rigosalotti, Salvetti. Vero e proprio artigianato italiano.

Qualora il divano serva solo per la famiglia, probabilmente ci si orienterà all’acquisto di un divano morbido e profondo almeno 80 cm. Questa è la misura ideale per appoggiare i piedi per terra e rialzarsi senza fare sforzi con la schiena. Se invece si vuole usare per leggere e ascoltare musica in relax, si consiglia di optare per i 90 cm di profondità.  Sembra superfluo, ma è ovvio che le dimensioni del divano dovranno essere tali in modo che esso possa passare dalla porta della propria casa!

Divani Rimini, opzioni di scelta

Pari Arredamento è il nostro store in cui si possono trovare vere e proprie occasioni a un prezzo conveniente: chi può fornire divani usati Rimini garantiti nel tempo e rigorosamente made in Italy? Tutto è relativo all’utilizzo di questo importantissimo pezzo di arredo. Se il salotto è concepito come area frequentata solo in caso di ospiti, tanto vale acquistare un divanetto a due posti da abbinare con sedie, pouf e magari qualche tavolino basso o da caffè. Si crea così una zona per l’intrattenimento in cui le persone si potranno guardare negli occhi e si potrà effettuare una conversazione frontale. Qualora ci sia la presenza di bambini e7o animali domestici, particolare importanza conquista il rivestimento. In caso di allergie, meglio optare per un rivestimento in pelle o similpelle, mentre il tessuto è adatto ai bimbi e ai pelosetti. Meglio ancora se è sfoderabile, visto che questa accortezza potrà rendere la vita più facile  alle mamme che potranno mettere la copertura in lavatrice e igienizzarla. Anche se esistono tessuti anti macchia che camuffano o fanno scivolare via macchie e sporco.

Divani semplici o divani letto Rimini?

La funzionalità del divano serve anche a capire se si vuole visionare un certo tipo di modelli, ad esempio un divano letto. Di solito, questa tipologia ha la facoltà di trasformarsi in un letto a una piazza e mezza o matrimoniale e in più ha un comodo contenitore, nel caso dei modelli a penisola, che funge da ripostiglio per coperte, cuscini e quant’altro.

L’importanza di questo elemento è fondamentale per decidere anche i materiali delle imbottiture, che sono sintetiche o naturali. Le prime sono composti di poliuretano espanso, lattice, memory foam, fiocchi di silicone, gommapiuma. Le seconde, quelle naturali, sono fatte di piuma d’oca e anatra. La soluzione migliore sarebbe quella di mescolare i diversi materiali in modo che l’imbottitura della seduta sia comoda. Esistono mobili imbottiti dal piumaggio d’oca che appena ci si siede, si sprofonda: decisamente non è il massimo.

Ultimo punto da valutare è il colore. La scelta di un divano dipende anche dalla tonalità: qualora serva per il salone principale, le nuance neutre vincono su tutto: beige e grigio antracite sono i toni più adatti perché non stancano, come succede con le tonalità fluorescenti e si adattano a ogni stile decorativo. Da evitare il total black e il divano bianco. Meglio toni neutri e naturali adattabili a ogni arredo, specie se in futuro si dovrà traslocare. Per accendere l’ambiente, basterà aggiungere dei cuscini colorati, dei pouf e altri accessori per impreziosire lo spazio. Affidarsi a noi professionisti di Pari Cucine e Pari Arredamento significa avere la garanzia di un prodotto di qualità adatto alle proprie esigenze.

Share This